Ottetto sloveno

Ottetto sloveno

Direttore artistico

Jože Vidic

PROGRAMMA POMERIDIANO
 

TSS in collaborazione con la Glasbena matica
 
 
Saranno le voci del leggendario Ottetto sloveno a caratterizzare il pomeriggio di domenica 25 febbraio al Teatro Stabile Sloveno in via Petronio. Alle ore 17.00 avrà inizio infatti il concerto del gruppo che è considerato storicamente come il più rappresentativo nella storia della coralità slovena. Negli ultimi decenni sono stati molti i gruppi corali sloveni che hanno conquistato le scene internazionali, diventando portavoce di nuove espressioni artistiche di eccellenza, l’Ottetto sloveno rimane però il capostipite degli ensemble vocali sloveni che si sono affermati a livello mondiale.
L’inizio dell’attività dell’Ottetto risale al 1951. Nei sessant’anni di attività del gruppo, nell’organico si sono succeduti oltre quaranta cantori. Alcuni di loro sono stati solisti di fama con carriere importanti a livello concertistico e operistico, altri hanno portato il proprio contributo di competenza e passione.
Negli anni hanno assunto la direzione artistica dell’Ottetto Janez Bole, Valens Vodušek, Darijan Božič, Anton Nanut e Mirko Cuderman. Dal 2008 il gruppo è diretto da Jože Vidic, solista dell’Opera nazionale di Ljubljana.
Il repertorio del gruppo è molto ampio e vario, dalla polifonia rinascimentale alla musica popolare, dal classicismo e romanticismo al contemporaneo. L’ottetto dedica un’attenzione particolare al repertorio sloveno, proponendolo non soltanto all’interno dei confini nazionali, ma soprattutto nel mondo, con numerosissime tournées internazionali.
In occasione del concerto triestino in data unica, l’Ottetto ha scelto un programma che evidenzia in particolar modo il patrimonio artistico della regione Friuli Venezia Giulia e della vicina Istria, con compositori come Ubald Vrabec, Walter Lo Nigro, Danilo  Švara, Fran Venturini, Pavle Merkù, accanto ai nomi di maggior rilievo nella scena corale d’oltreconfine. Nell’organico attuale cantano Tim Ribič, Vladimir Čadež, Rajko Meserko, Janez Triler, Jože Vidic, Darko Vidic, Janko Volčanšek, Matej Voje.
Il concerto triestino in data unica è inserito nel programma in abbonamento pomeridiano del Teatro Stabile Sloveno. Gli spettatori del TSS avranno a disposizione la navetta gratuita in partenza da Sistiana, Opicina e Muggia.

slovenski oktet_2016_2_foto_janez kotar.jpg
     
ORARI E FERMATE DELLA NAVETTA GRATUITA

PRIMO AUTOBUS- SISTIANA
15.30 – Sistiana, parcheggio
15.40 – Aurisina, in piazza
15.45 – Santa Croce, fermata dell’autobus
16.00 – Sgonico, davanti al municipio
16.15 – Prosecco, incrocio (fermate degli autobus)

SECONDO AUTOBUS-OPICINA
16.00 – Opicina, via di Basovizza 21
16.10 – Trebiciano, monumento
16.15 – Padriciano, davanti al centro sportivo Gaja
16.17- Padriciano, davanti alla chiesa
16.20 – Basovizza, davanti alla chiesa

TERZO AUTOBUS-MUGGIA
16.00– Muggia, stazione autobus
16.05 – Zaule, fermata dell’autobus
16.10 – Domio, davanti al centro culturale
16.15 – Dolina, davanti al municipio
16.20 – Bagnoli, davanti al teatro Prešeren
16.25 – San Giovanni in bosco, fermata dell’autobus
16.30 – San Giuseppe della chiusa (Barde), fermata dell’autobus
 

Piškotki nam omogočajo, da analiziramo promet in delovanje naše spletne strani. Nastavitve piškotkov za našo spletno stran lahko kadarkoli spremenite. Zapri in nadaljuj