Luca Quaia

COSI’ VICINO

Prima: 25 marzo 2024

Luca Quaia

COSI’ VICINO

Coproduttore: Teatro Stabile Sloveno, Teatro Stabile di Trieste La Contrada

Regia

Luca Quaia

Traduzione
Janko Petrovec
Costumi
Antonella Caprioli
Musiche e suoni di scena
Francesco Sgrò
Voce registrata
Nikla Petruška Panizon
Foto
Luca Quaia

ABBONAMENTO BASE A GORIZIA

La stagione per Gorizia del Teatro Stabile Sloveno presenterà lunedì una novità, il debutto in lingua slovena (con sovratitoli in italiano) della coproduzione con il teatro La Contrada dal titolo »Così vicino«. L’autore e regista, il triestino Luca Quaia, ha realizzato questo spettacolo in doppia versione linguistica, grazie al bilinguismo della protagonista. Il debutto in lingua italiana è andato in scena in autunno a Trieste, mentre il debutto in lingua slovena è previsto il 25 marzo alle ore 20 al Kulturni dom di Gorizia.

L’atto unico porta la dedica alla popolare attrice di teatro e fiction Lara Komar che con la recitazione e il canto è protagonista assoluta dello spettacolo. La storia che racconta è quella di una giovane donna alle prese con il trasloco in un appartamento nuovo. L’adrealina si trasforma però in paura e stress quando scopre che il suo vicino è un immigrato. Per questo si barrica in casa per osservarlo, ma in realtà questo sarà principalmente il modo per esplorare le proprie insicurezze e fragilità. “E’ un racconto a tratti spensierato che però vuole indagare nelle nostre paure di ciò che non conosciamo e non abbiamo nessuna intenzione di conoscere e incontrare« – racconta Quaia, che a proposito degli elementi scenici, al tempo stesso verosimili e simbolici, aggiunge: »Su una scena spoglia, la protagonista usa degli scatoloni da trasloco per portarci in mille posti diversi, dai ricordi alle fantasie e dalle paure alla nostalgia per capire un po’ meglio cosa ci spinge a chiuderci di fronte alla diversità.«

Il testo è stato tradotto dall’attore e giornalista Janko Petrovec. I costumi sono selezionati da Antonella Caprioli, musiche e effetti sonori sono di Francesco Sgrò.

Orari e fermate della navetta gratuita
18.55 – Doberdò, davanti al municipio
19.02 – Selz, davanti alla pizzeria Gamber
19.05 -Monfalcone, via San Polo 155
19.10 – San Giovanni di Duino, fermata dell’autobus (dopo l’incrocio,
direzione Gorizia)
19.20 – Iamiano, fermata dell’autobus
19.24 –  Palchisce, fermata dell’autobus
19.30 – Gabria, fermata dell’autobus
19.35 –  Savogna, davanti alla farmacia

 

Piškotki nam omogočajo, da analiziramo promet in delovanje naše spletne strani. Nastavitve piškotkov za našo spletno stran lahko kadarkoli spremenite. Zapri in nadaljuj