IN ONDA- anteprima dello spettacolo nell’ambito di Trieste Estate

Teatro Stabile Sloveno e ŠKUC gledališče
in collaborazione con Cankarjev dom di Ljubljana

Saša Pavček
IN ONDA
regia: Alen Jelen

sabato 13 luglio, castello di San Giusto a Trieste
(in caso di maltempo al Ridotto del TSS in via Petronio 4)  

na valovih web.jpg

Sabato 13 luglio alle ore 21.00 il Teatro Stabile Sloveno offrirà un’anteprima esclusiva della nuova stagione nell’ambito di Trieste Estate. Il bastione rotondo del Castello di San Giusto sarà infatti il palcoscenico della prima assoluta dello spettacolo In onda, corredato da sovratitoli in italiano. Sul filo della tematica femminile che caratterizzerà la stagione 2019/2020, questo spettacolo è stato firmato dall’autrice slovena Saša Pavček e parla di una donna, una diva dell’opera, interpretata dall’attrice Barbara Cerar, che per diversi anni ha fatto parte della compagnia stabile del TSS.
La regia è stata realizzata da Alen Jelen, che ha affrontato per la prima volta questo testo nel 2007, quando lo ha diretto in forma di dramma radiofonico con protagonista la stessa autrice, ottenendo il premio »UNESCO – Pace ed amicizia tra i popoli« al Festival internazionale di Esfahan in Iran. Il testo viene ora portato in scena in una coproduzione tra Teatro Stabile Sloveno, ŠKUC gledališče e in collaborazione con il Cankarjev dom di Ljubljana in una versione rinnovata e modificata dalla stessa autrice (e celebre attrice slovena) per questa occasione. Coprotagonista di questo spettacolo che si svolge, come suggerisce il titolo, in uno studio radiofonico, è l’attore Jurij Drevenšek nel ruolo del Giornalista.
La vicenda si svolge in uno studio di Radio Lubiana, dove un giornalista precario ospita una diva della lirica. L’intervista assume un carattere ironico e provocatorio e viene trasmessa anche nel web per dare visibilità al concerto. Quando però le maschere cadono, affiorano quesiti relativi alla responsabilità dell’artista in un mondo dove soffiano sempre più forte i venti di guerra, dove aumentano i conflitti e montano i nazionalismi e i sentimenti xenofobi.  La diva MM è egocentrica, come tutte le dive, ma tra l’on e l’off dei microfoni rivela l’ipocrisia della sua immagine pubblica. Il dialogo ruota attorno alle esigenze del mercato, che occorre accettare per fare carriera, agli ideali, utili come propaganda più che come reale convinzione, al mondo globalizzato dove la piccola Slovenia diventa una nicchia minoritaria, non da ultimo attorno alla società dell’immagine perfetta e della necessità di verificare sempre il numero di like. Ma il dialogo, sempre più teso, rivela molto di più, ovvero i rapporti personali tra i due e la fragilità della diva che diventa oggetto di manipolazione mediatica.
L’anteprima sarà a ingresso libero e la serata sarà in collaborazione con il Festival estivo del Litorale. Per la prima volta gli spettatori del festival d’oltreconfine parteciperanno infatti al festival triestino, nello spirito di collaborazione internazionale transfrontaliera tra due importanti realtà culturali che rendono più magica l’estate sulle coste dell’Alto Adriatico.  

In caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo al Ridotto del TSS in via Petronio 4

 
Teatro Stabile Sloveno, ŠKUC gledališče in collaborazione con il Cankarjev dom Lubiana
Saša Pavček
IN ONDA  


Regia: Alen Jelen
Scene:Davide Cocetta
Costumi: Tina Kolenik
Musiche: Daria Hlavka Godina
Dramaturg: Barbara Zemljič, Sandi Jesenik
Consulenza linguistica: Barbara Rogelj
Registrazione radiofonica: Jasna Rodošek, Danijel Malalan
Suono e montaggio della registrazione: Sonja Strenar

CON:
Barbara Cerar
Jurij Drevenšek

Teatro Stabile Sloveno
web. www.teaterssg.com
Ufficio stampa : T. +39 040 2461369
mail: press@teaterssg.com  

 

Piškotki nam omogočajo, da analiziramo promet in delovanje naše spletne strani. Nastavitve piškotkov za našo spletno stran lahko kadarkoli spremenite. Zapri in nadaljuj