Domenica al TSS – una matinée musicale e uno spettacolo teatrale

Image

TEATRO STABILE SLOVENO

DOMENICA 25 FEBBRAIO

 

 

MATINÉES MUSICALI

 E ULTIMA REPLICA DI “LO STRANIERO” A TRIESTE

 

ore 11.00, foyer della galleria TSS  Quintetto di fiati

ore 16.00, Sala principale TSS– LO STRANIERO di Albert Camus

 

 

Domenica 25 febbraio il Teatro Stabile Sloveno accoglierà il suo pubblico la mattina e il pomeriggio con un doppio evento. Alle ore 11.00 nel foyer della galleria sarà in programma la matinée musicale che in questo caso offre il concerto di un quintetto di fiati italiano formato da musicisti invitati a ricoprire il ruolo di prime parti in orchestre di prestigio (Orchestra del Teatro e Filarmonica della Scala, Maggio Musicale Fiorentino, OSI, Filarmonica Toscanini, Carlo Felice di Genova, Arena di Verona, Chamber Orchestra of Europe).

Il programma vuole attraversare un periodo storico che va da Haydn a Ibert passando per Danzi, Rossini, Verdi e Slavko Osterc. Protagonisti ne saranno il flautista Maurizio Saletti, l’oboista Fabrizio Oriani, il clarinettista Giovanni Picciati, il fagottista Luca Reverberi e Vittorio Ferrari al corno.

Alle ore 16.00 nella sala principale seguirà l’ultima replica in abbonamento del nuovo allestimento TSS Lo straniero, tratto dall’omonimo romanzo di Albert Camus. Il regista triestino Franco Però ha messo in scena il processo dell’impiegato Meursault, che spara “per caso” a uno sconosciuto su un’assolata spiaggia algerina, rifiutando poi qualsiasi tipo di difesa e utilizzando fatalmente soltanto la scomoda verità. Il tema costituisce il punto di partenza per una riflessione sul rapporto tra l’individuo e la società. Lo spettacolo è corredato da sovratitoli in italiano.

 

sopra il cornista Vittorio Ferrari (no credits)

sotto Lo straniero (TSS/ foto Luca Quaia)

Piškotki nam omogočajo, da analiziramo promet in delovanje naše spletne strani. Nastavitve piškotkov za našo spletno stran lahko kadarkoli spremenite. Zapri in nadaljuj