Il TSS apre la stagione a Gorizia con MARLENEDITH

TEATRO STABILE SLOVENO

APERTURA DELLA STAGIONE TEATRALE A GORIZIA

 

Stefania Seculin, Graziana Borciani

Marlenedith

progetto d’autore

con

Stefania Seculin, Graziana Borciani Danijel Malalan

pianoforte: Lamberto Lipparini

 

lunedì 6 dicembre, ore 20.00

al KC Lojze Bratuž

 

Il Teatro Stabile Sloveno aprirà lunedì 6 dicembre alle ore 20.00 la nuova stagione in abbonamento per Gorizia con un imperdibile evento musicale-teatrale dedicato a due figure femminili iconiche come Marlene Dietrich e Edith Piaf.

» MarlenEdith è un momento di ascolto per nutrirsi di poesia, musica, emozioni. Quelle che solo due vite intense come quelle di Marlene Dietrich e Edith Piaf possono trasmettere. In loro c’è tutto. Qualsiasi sfumatura appartenga a una donna: passione, paura, solitudine, rassegnazione, coraggio, sensualità, determinazione, frustrazione. Hanno vissuto intensamente e con altrettanta pienezza hanno voluto dedicarsi al pubblico, ai propri sogni, ai propri amori .« – scrivono le autrici e interpreti dello spettacolo, Graziana Borciani e Stefania Seculin, che raccontano in musica e parole (quelle recitate dall’attore Danijel Malalan) l’amicizia sincera che ha legato queste due artiste di grande temperamento. Coprotagonista dello spettacolo è il pianista jazz  Lamberto Lipparini.

Stefania Seculin deriva da esperienze internazionali nel campo del musical ed è vocal coach diplomata alla Bernstein School of Musical Theater. Graziana Borciani fa parte del popolarissimo gruppo musicale-teatrale degli Oblivion ed è insegnante di canto con importanti esperienze televisive e di cabaret. La produzione è stata realizzata con il contributo della Fondazione CRTrieste.

Con la replica in data unica di questo suggestivo racconto, nella sala del KC Lojze Bratuž a Gorizia, si conclude la campagna abbonamenti che all’acquisto di ogni abbonamento offre quest’anno l’opportunità di prenotare biglietto e autobus per assistere alla spumeggiante coproduzione del musical Kiss me Kate al Teatro nazionale di Fiume.

foto SSG/ Luca Quaia

Piškotki nam omogočajo, da analiziramo promet in delovanje naše spletne strani. Nastavitve piškotkov za našo spletno stran lahko kadarkoli spremenite. Zapri in nadaljuj